Con il termine andropausa, o climaterio maschile, si è soliti indicare una costellazione di segni e sintomi della sfera somatica, sessuale e psichica dell’uomo, che sono espressione di alterazioni endocrine, neurologiche, neuroendocrine e vascolari, conseguenti al processo di invecchiamento.Il termine richiama da vicino il complesso di eventi associato alla cessazione dell’attività ovarica nella donna, la menopausa.

Il climaterio maschile se ne differenzia, però, per una cessazione solo parziale, ed estremamente diluita nel tempo, delle funzioni esocrina ed endocrina delle gonadi. Questo processo viene anche indicato con il nome di  ADAM, PADAM,( rispettivamente acronimi inglesi di Androgenic Decline in the Aging Male  e Partial Androgenic Deficiency of The Aging Male) o LOH (Late-Onset Hypogonadism- Ipogonadismo Tardivo).

La definizione più attuale identifica l'Andropausa quale “sindrome bio-umorale associata all’invecchiamento e caratterizzata da una riduzione nei livelli di androgeni plasmatici con o senza diminuzione della sensibilità tissutale agli androgeni; come tale essa può comportare una significativa alterazione della qualità della vita e compromettere la funzionalità di numerosi apparati”.

Gli elementi fenomenologici propri del climaterio maschile vanno individuati in alcuni segni di diminuita virilità, quali l’involuzione dei follicoli piliferi pubici, la ridotta velocità di crescita della barba, la riduzione delle masse muscolari, e in una serie di sintomi, alcuni specifici della sfera sessuale, altri aspecifici e di più incerta attribuzione e definizione. Dei primi fanno parte la diminuita libido, la ridotta capacità di erezione e l’aumento del periodo refrattario (intervallo di tempo che intercorre tra eiaculazione e successiva erezione), la minore forza di espulsione dell’eiaculato e la contrazione di volume di quest’ultimo, nonché una complessiva riduzione della fertilità. Dei secondi, una certa labilità neurovegetativa associata a irritabilità e insonnia, una frequente ipertrofia prostatica benigna e una eventuale comparsa in età avanzata di una modesta ginecomastia.

Non vi è dubbio che la funzione sessuale nell’uomo declini con l’età, anche se non è noto l’evento biologico età-dipendente al quale si debba attribuire il ruolo primario in tale processo. La secrezione di testosterone (T) diminuisce con l’età, pur mantenendo ritmi tali da garantire, nella maggioranza degli uomini anziani, livelli plasmatici ancora nel range proprio del soggetto giovane adulto. Un declino ancora più marcato nel corso dell’invecchiamento subisce la componente libera e biologicamente attiva del testosterone, anche in conseguenza dell’incremento della proteina legante gli ormoni sessuali (SHBG, sex hormon binding globulin), che veicola la gran parte del testosterone nel sangue, e la cui produzione viene modulata positivamente dal ridursi del rapporto testosterone/estradiolo (E2). In conseguenza di ciò il trattamento mediante terapia androgenica sostitutiva dei soggetti ipogonadici, Ipogonadismo lieve: T < 10-12 nmoli/L (< 350 ng/dl) Ipogonadismo grave: T< 7 nmoli/L (< 200 ng/dl), si propone molteplici obbiettivi, tra i quali il ripristino di un normale desiderio e di una efficiente funzione sessuale, nonché di una normale condizione di benessere psico-fisico,  il ripristino della densità dell’osso, della forza muscolare, dell’attività psichica e di un aspetto fisico più giovanile. In tutti i soggetti candidati alla terapia ormonale sostitutiva con Testosterone, una particolare attenzione deve essere prestata all'esistenza di un eventuale tumore prostatico.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. APPROFONDISCI | ACCETTA

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

Informativa estesa sui cookie

Premessa
La presente “informativa estesa” è stata redatta e personalizzata appositamente per il presente sito in base a quanto previsto dal Provvedimento dell’8 maggio 2014 emanato dal Garante per la protezione dei dati personali. Essa integra ed aggiorna altre informative già presenti sul sito e/o rilasciate prima d’ora dall’azienda, in combinazione con le quali fornisce tutti gli elementi richiesti dall’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e dai successivi Provvedimenti dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.

Avvertenza importante
Si informano i terzi tutti che l’utilizzo della presente informativa, o anche solo di alcune parti di essa, su altri siti web in riferimento ai quali sarebbe certamente non pertinente e/o errata e/o incongruente, può comportare l’irrogazione di pesanti sanzioni da parte dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.

Oggetto dell’informativa
La nostra azienda sfrutta nelle presenti pagine web tecnologie facenti ricorso ai così detti “cookies” e questa informativa ha la finalità di illustrare all’utente in maniera chiara e precisa le loro modalità di utilizzo. Il presente documento annulla e sostituisce integralmente eventuali precedenti indicazioni fornite dall’azienda in tema di cookies, le quali sono quindi da considerarsi del tutto superate.

Cosa sono i cookies
I cookies sono stringhe di testo (file di piccole dimensioni), che i siti visitati da un utente inviano al suo terminale (pc, tablet, smart phone, ecc.), ove vengono memorizzati per poi essere ritrasmessi agli stessi siti che li hanno inviati, nel corso della visita successiva del medesimo utente.

Tipologie di cookies e relative finalità
I cookies utilizzati nel presente sito web sono delle seguenti tipologie:

- Cookies tecnici: permettono all’utente l’ottimale e veloce navigazione attraverso il sito web e l’efficiente utilizzo dei servizi e/o delle varie opzioni che esso offre, consentendo ad esempio di effettuare un acquisto o di autenticarsi per accedere ad aree riservate. Questi cookies sono necessari per migliorare la fruibilità del sito web, ma possono comunque essere disattivati.

- Cookies di terze parti: sono dei cookies installati sul terminale dell’utente ad opera di gestori di siti terzi, per il tramite del presente sito. I cookies di terze parti, aventi principalmente finalità di analisi, derivano per lo più dalle funzionalità di Google Analytics. E’ possibile avere maggiori informazioni su Google Analytics cliccando sul seguente link: http://www.google.it/intl/it/analytics.

Per disabilitare i cookies e per impedire a Google Analytics di raccogliere dati sulla navigazione, è possibile scaricare il componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics cliccando sul seguente link: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

Le impostazioni del browser
Informiamo inoltre che l’utente può configurare, liberamente ed in qualsiasi momento, i suoi parametri di privacy in relazione all’installazione ed uso di cookies, direttamente attraverso il suo programma di navigazione (browser) seguendo le relative istruzioni.
In particolare l’utente può impostare la così detta “navigazione privata”, grazie alla quale il suo programma di navigazione interrompe il salvataggio dello storico dei siti visitati, delle eventuali password inserite, dei cookies e delle altre informazioni sulle pagine visitate.
Avvertiamo che nel caso in cui l’utente decida di disattivare tutti i cookies (anche quelli di natura tecnica), la qualità e la rapidità dei servizi offerti dal presente sito web potrebbero peggiorare drasticamente e si potrebbe perdere l’accesso ad alcune sezioni del sito stesso.

Indicazioni pratiche rivolte all’utente per la corretta impostazione del browser
Per bloccare o limitare l’utilizzo dei cookies, sia da parte del presente sito che da parte di altri siti web, direttamente tramite il proprio browser, si possono seguire le semplici istruzioni sotto riportate e riferite ai browser di più comune utilizzo.

Google Chrome: cliccare sull’icona denominata “Personalizza e controlla Google Chrome” posizionata in alto a destra, quindi selezionare la voce di menù denominata “Impostazioni”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù denominata “Mostra impostazioni avanzate” e quindi alla voce di menù denominata “Privacy” cliccare sul pulsante “Impostazioni contenuti” ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.

Microsoft Internet Explorer: cliccare sull’icona denominata “Strumenti” posizionata in alto a destra, quindi selezionare la voce di menù denominata “Opzioni internet”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù denominata “Privacy” ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.

Mozilla Firefox: dal menu a tendina posizionato in alto a sinistra selezionare la voce di menù denominata “Opzioni”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù “Privacy”, ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.