Slide background

L'andrologo per chi diventerà grande

Slide background

L'andrologo per l'uomo maturo

Slide background

Il piacere della sessualità al femminile

Slide background

L'andrologo per chi ha i capelli bianchi

 

Dott. Carlo Maretti AndrologoDott. Carlo Maretti

Specialista in Andrologia

Perfezionato in Sessuologia

 


Approfondimenti

Slide background

L'andrologo per chi diventerà grande

Slide background

L'andrologo per l'uomo maturo

Slide background

Il piacere della sessualità al femminile

Slide background

L'andrologo per chi ha i capelli bianchi

08 Agosto 2022

Buone Ferie!

ferie

Buone ferie a tutti nostri pazienti!

Vi auguriamo di divertirvi, sempre responsabilmente, sicuri che farete buon uso di tutti i consigli che vi abbiamo dato durante l'anno.

 

04 Agosto 2022

Le dimensioni contano così tanto?

dimensioni pene

Con un pene piccolo si può avere un rapporto sessuale?

Assolutamente SI!

E' importante sottolineare due fattori:

  1.  la vagina è un organo elastico lungo 12cm e si adatta a varie dimensioni
  2. molti uomini hanno la preoccupazione di avere un pene piccolo anche se in realtà le loro dimensioni sono nella media.

Si parla infatti di pene piccolo quando la lunghezza dell'organo in erezione non supera gli 11cm.

Ricorda che la rigidità è un elemento fondamentale per il piacere della donna!


Vorresti avere maggiori informazioni sull'argomento?

Contatta il Dott. Carlo Maretti Specialista in Andrologia - Perfezionato in Sessuologia
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

31 Luglio 2022

Giornata Mondiale dell'Orgasmo

orgasmo

Oggi è la Giornata Mondiale dell'Orgasmo!

Per stimolare la curiosità, ecco alcune informazioni che probabilmente non sai sull'orgasmo maschile:

  • Il raggiungimento dell'apice del piacere nell'uomo è caratterizzato da una fase involontaria e da contrazioni dello sfintere vescicale (che si chiude) e della muscolatura delle vie seminali che porta alla eiaculazione.
  • La fase che segue l'orgasmo è seguita da un periodo refrattario che varia da individuo a individuo e in base alle circostanze, e che non consente la ripetizione dell'atto sessuale nel breve periodo.
  • Ricorda sempre che alla base dell'orgasmo e di una sessualità sana c'è sempre una conoscenza di se stessi e l'accettazione della sfera intimo-sessuale , senza paure, tabù e disinformazione.

Vorresti sapere altro?
Contattaci
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

26 Luglio 2022

Patologie Genitali: Idrocele

idrocele

Patologie Genitali: Idrocele
Consiste in un accumolo anomalo di liquido nello scroto.

Caratteristiche:
l'idrocele è un disturbo congenito che riguarda principalmente i neonati, ma può colpire anche gli adulti successivamente ad un trauma o ad un'infezione dello scroto.

Sintomi:
il sintomo principale è un rigonfiamento dello scroto che spesso non è doloroso (testicolo gonfio).

Come si cura:
è sempre consigliata una visita specialistica in quanto l'idrocele potrebbe essere associato a un'infezione, a un tumore o a un'ernia inguinale con ripercussioni negative sulla fertilità maschile. In ogni caso la risoluzione totale della patologia richiede un intervento chirurgico con esportazione del liquido ed eversione della tunica vaginale.

Per saperne di più contatta il Dott. Carlo Maretti Specialista in Andrologia - Perfezionato in Sessuologia
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

21 Luglio 2022

Come evitare le malattie sessualmente trasmissibili?

malattie sessualmente trasmissibili

Come evitare le MST?
Le malattie sessualmente trasmissibili costituiscono un vasto gruppo di malattie contagiose che si trasmetto principalmente attraverso rapporti sessuali. Possono essere di origine batterica, virale, protozoaria e micotica.

Per evitarle possiamo:

  • evitare rapporti e pratiche sessuali a rischio;
  • ridurre il numero dei/delle partner;
  • usare SEMPRE il preservativo;
  • cercare di lavarsi sempre prima/dopo un rapporto sessuale;
  • effettuare regolari controlli andrologici

In caso di infezione, rivolgersi subito ad uno specialista senza reticenze per evitare di avere complicazioni o danni permanenti.

Vorresti saperne di più?
Contatta il Dott. Carlo Maretti per una visita di controllo
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

15 Luglio 2022

Quel desiderio... che aumenta d'estate.

desiderio estivo

Capita anche a te di sentirti un po' più "vivace" dal punto di vista sessuale durante l'estate?

L'aumento del desiderio sessuale durante i mesi caldi è dovuto principalmente a due motivi:

  • La vitamina D, che viene prodotta dall'organismo dopo l'esposizione al sole, può far bene alla libido perchè è il precursore del testosterone.
  • Poichè durante l'estate si indossano vestiti che lasciano intravedere maggiormente il corpo, tali immagini determinano un aumentano della produzione degli ormoni androgeni (testosterone) che hanno ripercussioni positive sulla nostra libido.

 

12 Luglio 2022

Lacerazione del frenulo

lacerazione frenulo

Il frenulo è quella sottile parte di tessuto elastico che collega il glande al prepuzio e che permette lo scorrimento dello stesso.

Durante i rapporti sessuali, il frenulo si può lacerare in parte o totalmente.

La rottura del frenulo comporta dolore e forte sanguinamento: in queste situazioni bisogna tamponare l'emorragia per almeno 5 minuti, schiacciando in modo energico e nel caso persistesse il problema, ci si può recare al pronto soccorso dove verranno applicati dei punti di sutura riassorbibili.

Consigliamo di non avere rapporti per almeno 3-4 settimane in attesa dell'avvenuta cicatrizzazione del frenulo.

 

07 Luglio 2022

Erezione mattutina: perchè avviene?

erezione mattutina

Erezione mattutina: perchè avviene?

Molto spesso le persone associano l'erezione mattutina alla necessità di urinare, in realtà non è altro che un'erezione che ha la finalità, come quella notturna, di ossigenare il pene, dove in fase erettiva il sangue arterioso è ricco di ossigeno. Infatti durante la notte l'uomo ha dalle 3 alle 6 erezioni notturne che variano di intensità e durata a seconda dell'età e proprio l'ultima di queste fasi termina alla mattina.

Si tratta di un processo fisiologico del tutto normale che indica un buono stato di salute dell'apparato genitale maschile.

Ti sei accorto di non avere più erezioni mattutine?

Contatta il Dott. Carlo Maretti Specialista in Andrologia - Perfezionato in Sessuologia
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

24 Giugno 2022

Come scegliere il preservativo giusto?

scegliere il preservativo

E' la prima regola del sesso sicuro: usare il preservativo!
Ma come scegliere quello giusto?

  1. Il primo fattore da considerare è la taglia.
    Può sembrare banale ma molti uomini utilizzano preservativi di taglia sbagliata. Se è troppo stretto si può rompere, se invece è troppo grande può scivolare via durante il rapporto.
  2. La scelta del materiale.
    La maggior parte dei preservativi sul mercato sono in lattice, una gomma naturale elastica e resistente. Per chi è allergico al lattice, esistono anche in pelle d'agnello, in poliuretano o in poliisopropene
  3. Il lubrificante giusto.
    Ricorda che il lubrificante può aiutarti a gestire l'attrito del preservativo. Puoi anche provare a metterne qualche goccia nella parte superiore del pene prima di indossare il preservativo per avere nuove sensazioni. In caso di utilizzo di lubrificante è sempre consigliabile usarne uno idrosolubile.

Vorresti sapere altro?
Contattaci
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

21 Giugno 2022

Patologie Genitali: Sifilide

sifilide

Patologie genitali: Sifilide
E' tra le infezioni sessuali più diffuse ed è causata dal batterio TREPONEVAPALLIDUM. Tra il contagio e l'insorgenza dei primi sintomi possono passare dai 10 ai 90gg.

Caratteristiche:

E' una malattia che si sviluppa per stadi

  • stadio primario: è caratterizzato dalla presenza di un'ulcera (sifiloma) su genitali, ano, bocca o gola. L'ulcera guarisce spontaneamente nel giro di 3-6 settimane.
  • stadio secondario: compaiono macchie rosate su tronco e arti. Sono possibili anche febbre, mal di gola, disturbi gastrointestinali, dolori ossei
  • stadio latente e tardivo: se non trattata durante i primi due stadi la malattia rimane latente, senza sintomi e può manifestarsi nuovamente dopo 10-30 anni con sintomi gravi che causano danno agli organi interni


Come si cura:
Con una terapia antibiotica mirata.

Per saperne di più contatta il Dott. Carlo Maretti Specialista in Andrologia - Perfezionato in Sessuologia
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

16 Giugno 2022

Come funziona la protesi peniena?

protesi peniena

Come funziona la protesi peniena?

La protesi del pene consiste in un dispositivo meccanico che permette di ripristinare la potenza sessuale in persone che non sono più in grado di avere un'erezione spontanea.

Si possono distinguere in

  •  protesi gonfiabili
  • protesi non gonfiabili

In entrambi i casi si tratta di soluzioni che risolvono in modo definitivo il problema della disfunzione erettile.

Va ricordato però che la protesi peniena rimane l'ultima via percorribile se le terapie farmacologiche e/o fisiche non sortiscono effetti.

Vorresti saperne di più?
Contatta il Dott. Carlo Maretti, che imposterà un iter terapeutico personalizzato
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

10 Giugno 2022

Oggi parliamo di: prepuzio esuberante!

prepuzio esuberante

La pelle che scorre sulla "testa" del pene è chiamata prepuzio, ma cosa fare nel caso ce ne sia troppa?

Si parla di prepuzio esuberante quando c'è un eccesso di pelle che ricopre il glande del pene e ciò può essere la causa di problematiche legate ad una cattiva igiene che facilita la deposizione di germi nel solco balano prepuzionale con sintomi quali bruciore, prurito.

Come si risolve definitivamente?
Tramite la circoncisione si asporta la pelle in eccesso, risolvendo completamente il problema.

Vorresti avere maggiori informazioni o pensi di avere un prepuzio esuberante?
Contatta il Dott. Carlo Maretti Specialista in Andrologia - Perfezionato in Sessuologia
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

06 Giugno 2022

E' arrivato il francobollo dell'amore!

francobollo dellamore

Hai mai sentito parlare del FRANCOBOLLO DELL'AMORE?

 

E' una sottile pellicola che si scioglie sotto la lingua, la sua composizione a base di "sildenafil" (viagra) ha un effetto rapido: bastano15 minuti circa!

Scavalcando il sistema gastrointestinale riduce gli effetti collaterali quali: bruciori di stomaco e nausea.

 

Ricorda che la disfunzione erettile può essere un sintomo di altre patologie, quindi prima di assumere farmaci è sempre meglio rivolgersi ad un professionista.

 

01 Giugno 2022

Giornata Mondiale dei Genitori

giornata mondiale dei genitori

Oggi è la Giornata Mondiale dei Genitori!

Quello del genitore è uno dei "lavori" più complicati ma anche più appaganti... ma che fare se i figli non arrivano?

Attualmente in Italia una coppia su 3 ha difficoltà ad avere un figlio e si stima che per il 50% dei casi la causa sia maschile.

Se anche tu stai riscontrando difficoltà nel concepire: contatta il Dott. Carlo Maretti Specialista in Andrologia - Perfezionato in Sessuologia
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

27 Maggio 2022

L'importanza della prevenzione!

prevenzione andrologo

Il tuo benessere viene dalla Prevenzione!

Lo abbiamo detto tante volte ma è importante ribadirlo.
Esiste ancora un forte pregiudizio verso la figura dell'andrologo: per difendere una presunta idea di mascolinità infatti molte persone si privano del supporto di una figura fondamentale per il benessere sessuale ad ogni età!

Hai mai effettuato una visita andrologica?
Se la risposta è no, puoi prenotare la tua prima visita di controllo subito!
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

 

ARGOMENTI

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. APPROFONDISCI | ACCETTA

Informativa estesa sui cookie

Premessa
La presente “informativa estesa” è stata redatta e personalizzata appositamente per il presente sito in base a quanto previsto dal Provvedimento dell’8 maggio 2014 emanato dal Garante per la protezione dei dati personali. Essa integra ed aggiorna altre informative già presenti sul sito e/o rilasciate prima d’ora dall’azienda, in combinazione con le quali fornisce tutti gli elementi richiesti dall’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e dai successivi Provvedimenti dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.

Avvertenza importante
Si informano i terzi tutti che l’utilizzo della presente informativa, o anche solo di alcune parti di essa, su altri siti web in riferimento ai quali sarebbe certamente non pertinente e/o errata e/o incongruente, può comportare l’irrogazione di pesanti sanzioni da parte dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.

Oggetto dell’informativa
La nostra azienda sfrutta nelle presenti pagine web tecnologie facenti ricorso ai così detti “cookies” e questa informativa ha la finalità di illustrare all’utente in maniera chiara e precisa le loro modalità di utilizzo. Il presente documento annulla e sostituisce integralmente eventuali precedenti indicazioni fornite dall’azienda in tema di cookies, le quali sono quindi da considerarsi del tutto superate.

Cosa sono i cookies
I cookies sono stringhe di testo (file di piccole dimensioni), che i siti visitati da un utente inviano al suo terminale (pc, tablet, smart phone, ecc.), ove vengono memorizzati per poi essere ritrasmessi agli stessi siti che li hanno inviati, nel corso della visita successiva del medesimo utente.

Tipologie di cookies e relative finalità
I cookies utilizzati nel presente sito web sono delle seguenti tipologie:

- Cookies tecnici: permettono all’utente l’ottimale e veloce navigazione attraverso il sito web e l’efficiente utilizzo dei servizi e/o delle varie opzioni che esso offre, consentendo ad esempio di effettuare un acquisto o di autenticarsi per accedere ad aree riservate. Questi cookies sono necessari per migliorare la fruibilità del sito web, ma possono comunque essere disattivati.

- Cookies di terze parti: sono dei cookies installati sul terminale dell’utente ad opera di gestori di siti terzi, per il tramite del presente sito. I cookies di terze parti, aventi principalmente finalità di analisi, derivano per lo più dalle funzionalità di Google Analytics. E’ possibile avere maggiori informazioni su Google Analytics cliccando sul seguente link: http://www.google.it/intl/it/analytics.

Per disabilitare i cookies e per impedire a Google Analytics di raccogliere dati sulla navigazione, è possibile scaricare il componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics cliccando sul seguente link: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

Le impostazioni del browser
Informiamo inoltre che l’utente può configurare, liberamente ed in qualsiasi momento, i suoi parametri di privacy in relazione all’installazione ed uso di cookies, direttamente attraverso il suo programma di navigazione (browser) seguendo le relative istruzioni.
In particolare l’utente può impostare la così detta “navigazione privata”, grazie alla quale il suo programma di navigazione interrompe il salvataggio dello storico dei siti visitati, delle eventuali password inserite, dei cookies e delle altre informazioni sulle pagine visitate.
Avvertiamo che nel caso in cui l’utente decida di disattivare tutti i cookies (anche quelli di natura tecnica), la qualità e la rapidità dei servizi offerti dal presente sito web potrebbero peggiorare drasticamente e si potrebbe perdere l’accesso ad alcune sezioni del sito stesso.

Indicazioni pratiche rivolte all’utente per la corretta impostazione del browser
Per bloccare o limitare l’utilizzo dei cookies, sia da parte del presente sito che da parte di altri siti web, direttamente tramite il proprio browser, si possono seguire le semplici istruzioni sotto riportate e riferite ai browser di più comune utilizzo.

Google Chrome: cliccare sull’icona denominata “Personalizza e controlla Google Chrome” posizionata in alto a destra, quindi selezionare la voce di menù denominata “Impostazioni”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù denominata “Mostra impostazioni avanzate” e quindi alla voce di menù denominata “Privacy” cliccare sul pulsante “Impostazioni contenuti” ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.

Microsoft Internet Explorer: cliccare sull’icona denominata “Strumenti” posizionata in alto a destra, quindi selezionare la voce di menù denominata “Opzioni internet”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù denominata “Privacy” ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.

Mozilla Firefox: dal menu a tendina posizionato in alto a sinistra selezionare la voce di menù denominata “Opzioni”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù “Privacy”, ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.