Slide background

L'andrologo per chi diventerà grande

Slide background

L'andrologo per l'uomo maturo

Slide background

Il piacere della sessualità al femminile

Slide background

L'andrologo per chi ha i capelli bianchi

 

Dott. Carlo Maretti AndrologoDott. Carlo Maretti

Specialista in Andrologia

Perfezionato in Sessuologia

 


Approfondimenti

Slide background

L'andrologo per chi diventerà grande

Slide background

L'andrologo per l'uomo maturo

Slide background

Il piacere della sessualità al femminile

Slide background

L'andrologo per chi ha i capelli bianchi

15 Maggio 2022

Giornata Internazionale della Famiglia

giornata internazionale della famiglia

In Italia, oggi, il tasso di natalità si attesta intorno all'1,17 ma per ottenere un cambio generazionale dovrebbe attestarsi intorno al 2,2.

Questo dato davvero preoccupante è da imputarsi a diverse cause:

  • condizioni di insicurezza economica
  • stress psicologico da lockdown da Covid 19
  • alimentazione non sana
  • crescita dei casi di infertilità maschile non adeguatamente trattati.

Abbiamo scelto di parlare di questo argomento oggi, in occasione della Giornata Internazionale della Famiglia, per ricordare a chi desidera allargare la propria famiglia che con il giusto supporto si può risolvere la situazione di infertilità.

E' inoltre ormai assodato che la PREVENZIONE E' IMPORTANTE: una visita andrologica preventiva del maschio in età giovanile può ridurre in maniera esponenziale problemi di fertilità in età adulta come documentato dai dati della letteratura internazionale.

Contatta il Dott. Carlo Maretti Specialista in Andrologia - Perfezionato in Sessuologia
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

 

10 Maggio 2022

Da cosa dipende l'eccitazione?

eccitazione

Sai da cosa dipende l'eccitazione?

L'eccitazione è innanzitutto un parametro molto personale che dipende da una stimolazione visiva, che spazia attraverso esperienze precedenti e fantasie erotiche.

Evidentemente uno dei parametri che può stimolare l'eccitazione maschile è la partner, che di pari passo, deve dare quegli stimoli visivi e loquiali capaci di innescare emozioni sessuali che stimolano l'erotismo di entrambi.


Quindi, conoscere il proprio corpo e quello della propria partner oltre a condividere desideri, fantasie ma anche insicurezze e timori, è alla base di una sessualità sana e consapevole.

 

 

04 Maggio 2022

Quando il dentifricio ti toglie il sorriso!

disfuzione erettile dentifricio

2 cose che devi sapere sull'eiaculazione precoce (EP):

  •  Si può curare...
  • ... ma non con il dentifricio!

Uno dei rimedi fai-da-te che si può trovare su internet per risolvere l'EP è quello di spalmarsi del dentifricio sul pene prima del rapporto sessuale.

Attenzione! Il dentifricio contiene sostanze irritanti per cute e mucose genitali e non c'è alcuna prova scientifica che dimostri i suoi effetti nel ritardare l'orgasmo.

Quindi, se anche tu fai parte di quel 40% di uomini che soffre di eiaculazione precoce, lascia stare il dentifricio. L'eiaculazione precoce può essere di tipo primario e secondario, ed in entrambi i casi esistono terapie che possono risolvere definitivamente tale problematiche. 

Contatta il Dott. Carlo Maretti Specialista in Andrologia - Perfezionato in Sessuologia
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

 

22 Aprile 2022

Disforia post coitale: quella tristezza che viene dopo

disforia post coitale

Tristezza dopo il sesso?

Può succedere e si chiama disforia post-coitale!

Può capitare che alcune persone al termine di un rapporto sessuale (consensuale e soddisfacente) provino emozioni quali tristezza, agitazione o addirittura rabbia e aggressività.

Uno studio del 2018 pubblicato sul Journal of Sex & Marital Therapy riportò che su 1.208 uomini intervistati:

  • il 41% affermò di aver riportato un episodio di disforia post-coitale in passato
  • il 20% di averlo sperimentato recentemente
  • tra il 3 e il 4% che si trattava di un problema regolare.

Se capita frequentemente, una visita andrologica specialistica probabilmente sarà in grado di risolvere il tuo problema.

Contatta il Dott. Carlo Maretti per prenotare una visita.
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

 

19 Aprile 2022

Patologie genitali: Super Gonorrea

super gonorrea

Patologie Genitali: Super Gonorrea


La gonorrea è una tra le malattie sessualmente trasmissibili più comuni ed è causata da batteri presenti nel liquido vaginale o nelle secrezioni del pene.

Caratteristiche:
Può infettare la cervice uterina, la prostata, l'uretra sia maschile che femminile, il retto, la gola e gli occhi. I sintomi sono dolori accompagnati da una secrezione purulenta fino a perdite di sangue, ma può anche presentarsi in maniera asintomatica.

Come si cura:
Si cura con antibiotici ma da qualche mese nel Regno Unito sono stati segnalati alcuni casi di Super Gonorrea: un nuovo ceppo resistente agli antibiotici!

Il consiglio è quello di sottoporsi a regolari controlli perchè attraverso determinati esami si riesce ad individuare l'antibiotico corretto per il trattamento terapeutico. Se non trattata adeguatamente la gonorrea può avere un impatto sulla tua salute e quella del tuo partner.

Per prenotare ora la tua visita di controllo contatta il Dott. Carlo Maretti Specialista in Andrologia - Perfezionato in Sessuologia
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

 

13 Aprile 2022

International Kissing Day

internationa kissing day

Si celebra oggi l'International Kissing Day: la giornata dedicata a celebrare il bacio più lungo nella storia, quello tra una coppia thailandese che durante una competizione si è baciata per 46 ore 24 minuti e 9 secondi.

Lo sai che?

  • Il bacio passionale attiva la secrezione del testosterone, ormone fondamentale per il desiderio sessuale e principale attore nel determinare un'erezione soddisfaciente
  • Il bacio nella cultura occidentale è sempre stato un atto di approccio propedeutico per un buon rapporto sessuale!

 

 

08 Aprile 2022

Dove siamo

andrologo
  • Piacenza
  • Parma
  • Chiavari
  • Castiglione Delle Stiviere

Ecco tutte le sedi in cui puoi effettuare un controllo andrologico con il Dottor Maretti.

E' importante prendersi cura della propria salute sessuale, senza vergogna e senza imbarazzo.

Nei miei studi puoi trovare un luogo sicuro, in cui poter parlare liberamente e risolvere quei problemi che turbano la tua vita sessuale e riproduttiva

Contattami subito e prenota l'appuntamento nella sede a te più vicina:
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46 

 

 

01 Aprile 2022

L'andrologia nell'era del covid

andrologia

- 1 giorno al congresso "L'andrologia ai tempi del covid" a cui parteciperò come relatore!

L'evento, patrocinato dalla Società Italiana Andrologia -SIA, si svolgerà domani a Forlì e richiamerà professionisti ed esperti di settore da tutta Italia con lo scopo di approfondire temi quali la diagnosi e la terapia dell'infertilità.

Il mio intervento si focalizzerà sulla relazione tra covid e fertilità maschile e analizzerà in maniera approfondita un tema attuale che risulta ancora poco conosciuto.

 

 

29 Marzo 2022

Problemi di erezione? Fai subito il test!

test problemi erezione

Probelmi di erezione? Fai subito il test!

Il test IIEF (International Index of Erectile Function) è un ottimo strumento di autoanalisi della propria situazione.

Bisogna rispondere onestamente alle domande tenendo conto dell'attività sessuale degli ultimi sei mesi.

Pronti per il test?

Ecco il Test IIEF

A) Negli ultimi sei mesi come è stata la tua capacità di raggiungere e mantenere l’erezione?
0- praticamente inesistente
1- molto bassa
2- bassa
3- moderata
4- alta
5- molto alta

B) Negli ultimi sei mesi dopo la stimolazione sessuale quanto spesso hai raggiunto un’erezione sufficiente alla penetrazione?
0- non ho avuto alcuna attività sessuale
1- quasi mai o mai
2- poche volte (molto meno della metà delle volte)
3- qualche volta (circa la metà delle volte)
4- la maggior parte delle volte (più della metà delle volte)
5- quasi sempre o sempre

C) Negli ultimi sei mesi durante il rapporto sessuale quanto spesso sei riuscito a mantenere l’erezione dopo la penetrazione?
0- non ho avuto alcuna attività sessuale
1- quasi mai o mai
2- poche volte (molto meno della metà delle volte)
3- qualche volta (circa la metà delle volte)
4- la maggior parte delle volte (più della metà delle volte)
5- quasi sempre o sempre

D) Negli ultimi sei mesi durante il rapporto sessuale quanto è stato difficile mantenere l’erezione fino alla fine del rapporto?
0- non ho tentato di avere rapporti sessuali
1- estremamente difficile
2- molto difficile
3- difficile
4- abbastanza difficile
5- facile

E) Negli ultimi sei mesi quando hai avuto un rapporto sessuale quanto spesso hai provato piacere?
0- non ho tentato di avere rapporti sessuali
1- quasi mai o mai
2- poche volte (molto meno della metà delle volte)
3- qualche volta (circa la metà delle volte)
4- la maggior parte delle volte (più della metà delle volte)
5- quasi sempre o sempre

Sommando i punteggi ottenuti (indicati a fianco della risposta scelta), si ottiene il risultato finale.

  • Da 22 a 25 l’attività sessuale è da considerarsi normale.
  • Da 17 a 21 siamo in presenza di disfunzione erettiva lieve.
  • Da 12 a 16 si manifesta una disfunzione erettile lieve-moderata.
  • Da 8 a 11 si tratta di una disfunzione erettile moderata.
  • Da 5 a 7 siamo in presenza di una grave disfunzione erettile.

Se il tuo punteggio è inferiore a 16 oppure hai dubbi, contatta il Dott. Carlo Maretti Specialista in Andrologia - Perfezionato in Sessuologia
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

23 Marzo 2022

L'orgasmo della buona notte

orgasmo e sonno

Lo sai che un orgasmo prima di dormire favorisce un sonno profondo?

 

Il rapporto tra sonno e orgasmo è molto trascurato, ma la correlazione tra i due è molto stretta.

L'orgasmo è un elemento essenziale sia nella donna che nell'uomo in quanto provoca:

  • rilascio di ossitocina: un neurormone che da senso di appagamento e benessere
  • rilascio di endorfine: le nostre "molecole della gioia"
  • riduzione del livello del cortisolo ed un conseguente abbassamento dello stress

 

Il risultato?


Più il rapporto sessuale sarà gratificante, più favorirà sia nella donna che nell'uomo una notte di sonno profondo.

 

16 Marzo 2022

Patologie Genitali: Ipospadia

ipospadia

Patologie Genitali: Ipospadia
E' tra le più frequenti malformazioni dell'apparato genitale maschile ed è caratterizzata dall'incompleto sviluppo dell'uretra.

Caratteristiche

I segni costanti sono:

  • lo sbocco anomalo del meato uretrale
  • il prepuzio incompleto che riveste solo dorsalmente e lateralmente il glande (grembiule prepuziale), mentre è assente nella sua porzione ventrale
  • assenza del frenulo.

Come si cura
La terapia dell'ipospadia è esclusivamente chirurgica ed è da praticarsi intorno ai tre anni di età, ed in ogni caso preferibilmente prima dell'età scolare al fine di evitare conseguenze psicologiche negative per il paziente.

Conseguenze
tale patologia non trattata, può determinare in età adulta problemi non solo funzionali ma anche psicologici tali da compromettere il rapporto di coppia.

Per saperne di più,contatta il Dott. Carlo Maretti Specialista in Andrologia - Perfezionato in Sessuologia
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

 

11 Marzo 2022

Andropausa: esiste davvero?

andropausa

Andropausa: esiste davvero?

E' una sindrome bio-umorale associata all'invecchiamento ed è caratterizzata da

  • riduzione dei livelli ormoni androgeni
  • alterazione della qualità di vita
  • diminuzione della secrezione di testosterone con l'avanzare dell'età.

La terapia è una terapia androgenica sostitutiva che ripristina i livelli fisiologici di testosterone.

Consulta il dottor Carlo Maretti:
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

08 Marzo 2022

Auguri a tutte le donne!

festa della donna

Oggi non è solo la festa delle donne, ma è il giorno in cui ricordare agli uomini di festeggiarle tutto l'anno!

 

Ricorda che avere una buona funzione sessuale è certamente un segno di buon equilibrio di coppia!

 

 

02 Marzo 2022

Covid e disfunzione erettile: che relazione c'è?

covid e disfunzione erettile

Covid e disfunzione erettile: che relazione c'è?

Ad oggi, non vi sono ancora evidenze scientifiche che confermino un rischio significativo nei maschi che hanno contratto il covid di avere conseguenze in termini di disfunzione erettile per un interessamento diretto dei testicoli.

Mentre è ormai documentato che l'ansia, che colpisce questa categoria di persone, può influire negativamente sulla funzione erettile.

Anche voi siete stati colpiti da questo effetto collaterale del covid?

Contattate il Dott. Carlo Maretti Specialista in Andrologia - Perfezionato in Sessuologia
📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

 

 

28 Febbraio 2022

Quel pensiero fisso che si chiama SESSO!

satiriasi

Dipendenza dal sesso? Parliamo di satiriasi!

In alcuni uomini può verificarsi una ipersessualità che si manifesta nel continuo bisogno di avere rapporti sessuali e di praticare la masturbazione.

Il risultato è una dipendenza analoga da quella che possono generare alcool e droghe: se la pulsione sessuale non viene soddisfatta si crea una situazione di ansia e stress.

I primi segnali possono sopraggiungere con la mancanza di freni inibitori e un impulso sessuale irrefrenabile che trova sfogo nella masturbazione compulsiva o in pratiche sempre più estreme come voyeurismo ed esibizionismo.

Se ti riconosci in questa descrizione:

Contatta il Dott. Carlo Maretti Specialista in Andrologia - Perfezionato in Sessuologia

📨 INFO@ANDROLOGIA-ONLINE.IT 📞 335.621.69.46

 

 

 

 

ARGOMENTI

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. APPROFONDISCI | ACCETTA

Informativa estesa sui cookie

Premessa
La presente “informativa estesa” è stata redatta e personalizzata appositamente per il presente sito in base a quanto previsto dal Provvedimento dell’8 maggio 2014 emanato dal Garante per la protezione dei dati personali. Essa integra ed aggiorna altre informative già presenti sul sito e/o rilasciate prima d’ora dall’azienda, in combinazione con le quali fornisce tutti gli elementi richiesti dall’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e dai successivi Provvedimenti dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.

Avvertenza importante
Si informano i terzi tutti che l’utilizzo della presente informativa, o anche solo di alcune parti di essa, su altri siti web in riferimento ai quali sarebbe certamente non pertinente e/o errata e/o incongruente, può comportare l’irrogazione di pesanti sanzioni da parte dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.

Oggetto dell’informativa
La nostra azienda sfrutta nelle presenti pagine web tecnologie facenti ricorso ai così detti “cookies” e questa informativa ha la finalità di illustrare all’utente in maniera chiara e precisa le loro modalità di utilizzo. Il presente documento annulla e sostituisce integralmente eventuali precedenti indicazioni fornite dall’azienda in tema di cookies, le quali sono quindi da considerarsi del tutto superate.

Cosa sono i cookies
I cookies sono stringhe di testo (file di piccole dimensioni), che i siti visitati da un utente inviano al suo terminale (pc, tablet, smart phone, ecc.), ove vengono memorizzati per poi essere ritrasmessi agli stessi siti che li hanno inviati, nel corso della visita successiva del medesimo utente.

Tipologie di cookies e relative finalità
I cookies utilizzati nel presente sito web sono delle seguenti tipologie:

- Cookies tecnici: permettono all’utente l’ottimale e veloce navigazione attraverso il sito web e l’efficiente utilizzo dei servizi e/o delle varie opzioni che esso offre, consentendo ad esempio di effettuare un acquisto o di autenticarsi per accedere ad aree riservate. Questi cookies sono necessari per migliorare la fruibilità del sito web, ma possono comunque essere disattivati.

- Cookies di terze parti: sono dei cookies installati sul terminale dell’utente ad opera di gestori di siti terzi, per il tramite del presente sito. I cookies di terze parti, aventi principalmente finalità di analisi, derivano per lo più dalle funzionalità di Google Analytics. E’ possibile avere maggiori informazioni su Google Analytics cliccando sul seguente link: http://www.google.it/intl/it/analytics.

Per disabilitare i cookies e per impedire a Google Analytics di raccogliere dati sulla navigazione, è possibile scaricare il componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics cliccando sul seguente link: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

Le impostazioni del browser
Informiamo inoltre che l’utente può configurare, liberamente ed in qualsiasi momento, i suoi parametri di privacy in relazione all’installazione ed uso di cookies, direttamente attraverso il suo programma di navigazione (browser) seguendo le relative istruzioni.
In particolare l’utente può impostare la così detta “navigazione privata”, grazie alla quale il suo programma di navigazione interrompe il salvataggio dello storico dei siti visitati, delle eventuali password inserite, dei cookies e delle altre informazioni sulle pagine visitate.
Avvertiamo che nel caso in cui l’utente decida di disattivare tutti i cookies (anche quelli di natura tecnica), la qualità e la rapidità dei servizi offerti dal presente sito web potrebbero peggiorare drasticamente e si potrebbe perdere l’accesso ad alcune sezioni del sito stesso.

Indicazioni pratiche rivolte all’utente per la corretta impostazione del browser
Per bloccare o limitare l’utilizzo dei cookies, sia da parte del presente sito che da parte di altri siti web, direttamente tramite il proprio browser, si possono seguire le semplici istruzioni sotto riportate e riferite ai browser di più comune utilizzo.

Google Chrome: cliccare sull’icona denominata “Personalizza e controlla Google Chrome” posizionata in alto a destra, quindi selezionare la voce di menù denominata “Impostazioni”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù denominata “Mostra impostazioni avanzate” e quindi alla voce di menù denominata “Privacy” cliccare sul pulsante “Impostazioni contenuti” ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.

Microsoft Internet Explorer: cliccare sull’icona denominata “Strumenti” posizionata in alto a destra, quindi selezionare la voce di menù denominata “Opzioni internet”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù denominata “Privacy” ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.

Mozilla Firefox: dal menu a tendina posizionato in alto a sinistra selezionare la voce di menù denominata “Opzioni”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù “Privacy”, ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.